ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

I percorsi di alternanza prevedono, per tutti gli studenti, anche una formazione specifica sulla sicurezza e si articolano con le seguenti modalità. 

 

TABELLA DEL PERCORSO DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

Classi  Tirocinio   Periodo indicativo Ore di tirocinio in aziende/enti  Ore di impresa formativa simulata  Ore complessive di alternanza scuola-lavoro 
 3^  3 settimane  febbraio/marzo  96  ---  96
 4^  4 settimane  maggio/giugno  128  40  168
 5^  3 settimane  settembre  96  40  136
 Percorso complessivo  320  80  400

 

(*) Le 2 settimane precedenti il termine delle lezioni e le 2 settimane successive al termine delle lezioni (prima dell’avvio dei corsi di recupero estivi).
(**) La settimana precedente l’inizio delle lezioni (dopo gli esami di settembre) e le prime 2 settimane successive all’inizio delle lezioni.

Nell'indirizzo IeFP il percorso di Alternanza Scuola-lavoro si articola e si sviluppa soprattutto nel secondo e terzo anno. La normativa regionale prevede un monte ore complessivo del 15% di tirocinio in azienda.
- Primo anno: Un primo approccio di conoscenza e relazione con il mondo del lavoro per iniziare il percorso di ASL
- Secondo anno: Due periodi di 4 settimane ciascuno di tirocinio in azienda (il primo nel mese di febbraio, il secondo nelle ultime quattro settimane dell'anno scolastico, da metà maggio a metà giugno)
- Terzo anno: Indicativamente, lo stesso sviluppo dell’anno precedente (due periodi di 4 settimane ciascuno di tirocinio in azienda)

Risultati attesi

· Completare il percorso di studi con la prospettiva dell'ingresso nel mondo del lavoro
· Sviluppare quanto appreso in aula e in laboratorio
· Completare le scelte formative e professionali attraverso la conclusione del percorso di alternanza
· Essere in grado di spendere "sul campo" e di applicare in autonomia le competenze specifiche maturate
· Orientare gli studenti verso scelte coscienti sul mondo del lavoro.

Tipologia dei partner

Per l’indirizzo commerciale

Le aziende partner dove viene svolto il periodo di alternanza sono aziende pubbliche, private di grandi,
medie o piccole dimensioni, o studi professionali. Le principali attività previste per gli alunni sono le
mansioni relative a un esercizio commerciale, declinate in funzione della tipologia di ufficio nel quale
sarà svolto il periodo di alternanza (gestire semplici rapporti con clientela; utilizzare autonomamente
programmi specifici; utilizzare programmi di gestione testi/elaborazione tabelle/posta elettronica)

Per l’indirizzo socio-sanitario

Le aziende partner dove viene svolto il periodo di alternanza sono scelte tra le diverse tipologie di
agenzie socio-educative, in modo da offrire un panorama più completo agli alunni. Le aziende partner
sono Asili nido e scuole per l'infanzia, Cooperative e Onlus, centri anziani, aziende che si occupano di
disabilità. I tirocinanti nel corso del triennio di formazione devono svolgere i compiti assegnati con una
crescente autonomia; utilizzare linguaggi specifici in modo appropriato; sperimentare attività di
progettazione, sviluppo e verifica delle attività educative per l’indirizzo specifico scelto.

Certificazioni previste

Verranno predisposte certificazioni con i dati anagrafici dell’alunno, i dati dell’azienda partner, il
periodo e il numero di ore di tirocinio svolte, le competenze sviluppate.
Le aziende partner parteciperanno alla certificazione attraverso la compilazione di un apposito
documento di valutazione aziendale.


Modalità organizzative e punti essenziali per la realizzazione del processo


Il gruppo dei referenti dell'alternanza, con il coinvolgimento dei docenti dei CdC si occupano di:
· Programmazione delle attività. Progettazione del percorso di alternanza
· Ricerca e contatti con le aziende, richieste disponibilità. Programmazione dei percorsi e dei piani
formativi
· Partecipazione ad attività di scambio e formazione sulle tematiche dell'alternanza
· Presentazione del percorso a genitori, alunni, docenti. Tutoring degli alunni durante il periodo di
tirocinio
· Gestione della documentazione relativa all'alternanza. Raccolta e valutazione finale dei tirocini
· Verifica dei risultati del percorso; preparazione delle certificazioni; rendicontazione complessiva
dell'esperienza